Gruppo d’acquisto per amore della vita e della terra.

Posted in Blog

logoCondividiamo qui un annuncio di Giovanna Cambi.

Buona lettura!  

 

Salve a tutti, ho fatto scelte di vita e dato fondo a tutti i miei umilissimi averi per salvaguardare un sogno. Mi piacerebbe condividere parte di questo sogno con persone amanti della terra, della natura e del buon vivere in sintonia con l’amore e il rispetto per l’ambiente e per ogni forma di vita, incluso l’Uomo. Sono a 30 km da Roma nella campagna sabina vicino le terme e sto valutando varie opzioni per permettere al

sogno di continuare ad esistere.

Il bene da condividere con l’acquisto di quote da definire è rappresentato da una casa di 60 mq con due stanze da letto bagno angolo cottura salottino patio e corte di 300 mq perimetrali + circa 6000 mq di terreno con alberi da frutto da curare e incrementare.

Opzione in accordo con la regolamentazione dei GAT da applicare in questo specifico progetto:


1) consentire a soci interessati all’acquisto della quota di finanziare esclusivamente il progetto e usufruire del bene e dei prodotti in base ad un regolamento stabilito insieme;
2) i soci interessati possono anche scegliere di lavorare in loco secondo i propri tempi, talenti e predisposizioni.
3) i soci lavoratori potranno percepire un compenso stabilito precedentemente e regolamentato dalla costituzione di una cooperativa o similare (a tal proposito sono in contatto con i professionisti del GAT che ci daranno la formula più adeguata) da quelli esclusivamente finanziatori.

L’attuale proprietà può essere ampliata con il subentro di ulteriori soci finanziatori per l’acquisto di terreni circostanti e/o altre residenze.

Qusta formula ci consentirebbe di creare un gruppo coeso verso l’obiettivo di vivere in autoresponsabilità seguendo un’alimentazione fondata su prodotti sani e vivendo un contesto sociale arricchito di iniziative volte alla sana convivialità.

Un progetto del genere aiuterebbe a mantenere a debita distanza:


1) il mercato economico fondato sulle Banche e sul debito finanziario.
2) l’isolamento e la mancanza di confronti sani e quindi crescita.
3) rapporti esclusivamente virtuali e freddi
4) l’allontanamento dai ritmi naturali insiti nell’essere umano
5) la malattia degenerativa e derivante da una società snaturata
6) frustrazione, alienazione, depressione eccetera


Che ne dite? Volete aiutarmi in questa meravigliosa impresa? Si cammina a piccoli passi ma ben radicati. Un posto già c’è per partire insieme. Occorre la volontà di unire le forze, i talenti, le professionalità…la voglia di fare.
La terra non ci appartiene, la proprietà delimitata non esiste veramente se non nella mente umana ma la nostra vita e come decidiamo di condurla può far la differenza. Se continuiamo a muoverci utilizzando sempre gli stessi codici non c’è un reale cambiamento anche se apparentemente ci sembra così. Sono solo strade parallele più o meno piacevoli, più o meno alternative.
Ognuno di noi può fare il cambiamento e insieme possiamo contribuire ad una svolta…
Quello che ho potuto fare personalmente l’ho fatto. C’è bisogno di aiuto adesso; economico, energetico, umano per andare insieme oltre.

Grazie

 

Scrivetemi a lacasafelicedigio@yahoo.it