Osho Miasto

Posted in Comunità intenzionali ed ecovillaggi

 

L’Istituto Osho Miasto si lega agli insegnamenti del maestro contemporaneo Osho Rajneesh.
Come altri maestri indiani vissuti nel corso del ‘900, Osho valorizza la dimensione comunitaria ed una vita sociale “su piccola scala”. In questo ha avuto illustri precursori nel Mahatma Gandhi, nel suo discepolo Vinoba Bhave ed in Paramahansa Yogananda.
Va tuttavia detto che gli insegnamenti di Osho e la sua concezione di vita comunitaria, sono alquanto diversi tanto dalla prospettiva gandhiana quanto da quella di Yogananda.
Focalizzando l’attenzione sull’Istituto Osho Miasto, questo viene fondato da Majid Valcarenghi ― leader studentesco negli anni Settanta e direttore di Re Nudo, “il mensile per la rivoluzione dell’essere” — e da altri condiscepoli nel 1980, in un’area poco distante dalla Comune di Bagnaia.
Tra le due realtà, fino alla seconda metà degli anni ’80, c’era un rapporto di buon vicinato poi per Miasto è subentrata una fase diversa, più “imprenditoriale”.
L’imprenditorialità di Miasto si concreta nella proposta di molti seminari e corsi legati a diverse pratiche meditative, terapeutiche e di personal development.
Ogni anno vengono organizzati quasi 500 gruppi terapeutici, workshops e seminari di meditazione, con un numero complessivo di oltre 5000 partecipanti.
«Chi viene a Miasto solitamente è spinto dal desiderio di sperimentare le tecniche di meditazione e di partecipare ai numerosi gruppi in programma», mi dice Prafulla, una dei responsabili dell’Istituto (formalmente un’associazione di promozione sociale). «I gruppi di crescita, di consapevolezza corporea, di espressione artistica, di vera e propria meditazione nati intorno a Osho», continua Prafulla, «sono ormai famosi in tutto il mondo, non solo per la professionalità e la competenza dei conduttori, ma anche per quel quid fatto di silenzio, di spazio interiore e di celebrazione che è l’insostituibile apporto dato dalla presenza del Maestro. Allo stesso tempo, Miasto è una comune in cui vivono una trentina di persone che condividono la passione per la ricerca spirituale e la voglia di sperimentare la vita e il lavoro insieme come strumenti per la propria crescita personale e spirituale. È stato proprio per il desiderio di condividere questo importante aspetto del messaggio di Osho con quanti più amici possibile che è nato il progetto Vivere la Comune. Chi ha vissuto questa esperienza ha condiviso di avere trovato un clima di amicizia ed un’atmosfera in cui è stato possibile vivere il lavoro e la meditazione come parte di un unico processo di consapevolezza. Ogni giorno ha una sua intensità e profondità, c’è davvero la sensazione di crescere insieme, accompagnata da tanti momenti di gioia e di leggerezza. Il programma che viene offerto prevede lavoro/meditazione, tecniche specifiche di meditazione e momenti di condivisione».

 

Istituto Osho Miasto
Podere S.Giorgio 16, 53012 Chiusino (SI)
Tel. 0577960124
E Mail programma@oshomiasto.it
Sito Internet www.oshomiasto.it

 

 

Per approfondire il fenomeno comunitario

 

Quindici anni di studi — in biblioteca e sul campo — sul vivere insieme.
Il quarto di una fortunata serie di testi sull’universo comunitario, ogni giorno più multiforme. Un excursus che, dalle prime comunità essene, giunge alle contemporanee esperienze di cohousing tentando di non trascurare nessuno: esponenti radicali della riforma protestante, socialisti utopisti, anarchici, hippies, kibbutzniks, ecologisti più o meno profondi, new-agers, cristiani eterodossi, musulmani pacifisti e altro ancora.
Una mappatura ragionata — su scala italiana, europea e mondiale — di gruppi di persone che abbiano deciso di condividere, in vario modo, princìpi, ambienti, beni di vario genere e denaro, di comunità sperimentali — spesso ecologiste — dove si sondino le suggestive sfide di uno spazio vitale comune.

 

Manuel Olivares, sociologo di formazione, vive e lavora tra Londra e l’Asia.
Esordisce nel mondo editoriale, nel 2002, con il saggio Vegetariani come, dove, perchè (Malatempora Ed). Negli anni successivi pubblicherà: Comuni, comunità ed ecovillaggi in Italia (2003) e Comuni, comunità, ecovillaggi in Italia, in Europa, nel mondo (2007).
Nel 2010 fonda l’editrice Viverealtrimenti, per esordire con Un giardino dell’Eden, il suo primo testo di fiction e Comuni, comunità, ecovillaggi.
Seguiranno altre pubblicazioni, in italiano e in inglese, l’ultima e di successo è: Gesù in India?, sui possibili anni indiani di Gesù.

 

Leggine l’introduzione

 

Prezzo di copertina: 16.5 euro Prezzo effettivo: 14 euro